Zambeccari Alessandro

0
2051

ALESSANDRO ZAMBECCARI Di Bologna. Cavaliere dell’ordine gerosolomitano. Priore d’Inghilterra.

+ 1646 (dicembre)

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1608      
Maggio giugno Malta Impero ottomano
Al comando di una galeotta naviga di conserva nell’ Egeo con il galeone dell’ordine gerosolomitano comandato dall’amico e conterraneo Obizzo Guidotti. Incrocia attorno all’isola di Candia (Kriti). I due corsari si impossessano di una saica e di 2 caramussali carichi di frumento. Le prede sono condotte a Malta con un’ottantina di persone ridotte in schiavitù.

1629

 

 

 

Ottobre

Chiesa

Corsari barbareschi

Naviga agli ordini di Giovanni Battista Nari. Ha il comando della galea “San Bastiano”. Salpa da Civitavecchia con la squadra. E’ avvistata una tartana, la insegue, la prende a cannonate e la cattura con 37 uomini a bordo.

1636

 

 

Ha il comando della squadra pontificia al posto di Giovanni Battista Nari. Gli viene conferito il titolo di governatore.

1637/ 1639

 

 

Continua nelle crociere tradizionali sia contro i corsari barbareschi, sia in Provenza (Provence) per rifornire il presidio di Avignone (Avignon) di soldati, armi, munizioni e vettovaglie. Viaggia in Sicilia per il commercio della seta; naviga in Sardegna per conto dell’annona, effettua il trasporto di cardinali, di nunzi pontifici, di maggiorenti di corte e di familiari del papa.

…………….

 

 

Viene nominato priore d’Inghilterra.

1642

 

 

 

…………….

Chiesa

Corsari

Acquista 2 galee a Genova. Deve sorvegliare il litorale romano sempre più infestato da corsari francesi e catalani cresciuti di numero durante la guerra di successione di Mantova.

Settembre

 

 

E’ segnalato a Civitavecchia.

Dicembre

Chiesa

Farnese

La sua squadra è in mare per impedire ad alcune tartane di sbarcare nel Lazio 3000 fanti ai danni dei pontifici. Un fortunale procura gravi danni alle sue navi nonostante che esse siano ancorate nella darsena.

1643

 

 

 

Gennaio

 

 

Si reca a Genova per caricarvi delle armi.

Marzo

 

 

Le sue galee catturano nel litorale laziale il pirata Giulio Pezzola. Nello stesso mese Alessandro Zambeccari è nominato vicecastellano di Roma.

1646

 

 

 

……………. Chiesa Impero ottomano Salpa da Civitavecchia con 5 galee.

Maggio

 

 

Incrocia nella rada di Suda (Souda) per combattere i turchi a fianco dei veneziani nella guerra di Candia (Kriti). Giunge la flotta ottomana di Jussuf Pascià nel porto di La Canea (Khania): Alessandro Zambeccari è tra i capitani della flotta cristiana a sconsigliare un attacco diretto alla località preferendo aspettare una resa dei difensori per fame.

Agosto

 

 

A metà mese si porta nottetempo con Giorgio di Villaroel all’isola di Cerigo (Kithira) per venire incontro a 2 grosse navi, provenienti da Messina, cariche di rifornimenti per le squadre ausiliarie pontificia e maltese. Compare la peste a bordo delle sue navi: in pochi giorni muoiono 90 membri dei suoi equipaggi.

Settembre ottobre

 

 

Decide di rientrare in Italia con la squadra maltese. A fine ottobre la squadra romana rientra nel porto di Civitavecchia.

Dicembre

 

 

Muore di peste a fine mese. E’ sepolto a Roma nella chiesa della Vallicella.

CITAZIONI

-“ Prode cavaliero, esperto marino, tattico eccellente, superiore giusto e leale in un secolo di soprusi e di arbitri…Militò lungamente nella squadra pontificia, passando per tutti i gradi sino al supremo di luogotenente generale. “ Guglielmotti