Grimaldi Ranieri

Indice Anagrafico dei corsari operanti nel Mediterraneo:

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Y - Z

 

Cerca nel sito:

RANIERI GRIMALDI Di Genova. Signore di Monaco, Mentone (Menton), Roccabruna (Rochebrune) e Cagnes-sur-Mer.

1350 ca. – 1407

Anno, meseStato, in proprioAvversarioAzioni intraprese ed altri fatti salienti
1370FranciaInghilterra
Vende Cagnes-sur-Mer ed altri feudi ai cugini Luca e Marco. Con il ricavato organizza una flotta con la quale passa al servizio del re di Francia. Compare nel canale della Manica con 4 galee, assale un convoglio inglese e si impadronisce di una nave.
1374
Agosto

Una flotta inglese, raccolta a Bordeaux da Thomas Felton e da William Elman a Bayonne, si ferma nella baia di Bourgneuf con l’intenzione di proseguire poi il suo viaggio per l’Inghilterra. Una squadra spagnola, agli ordini di Ranieri Grimaldi e del corsaro gallese Evan (Orwain Llawgoch ap Thomas ap Rhodri, o più semplicemente Owen dalla mano Rossa) sorprende gli avversari. Nel combattimento sono catturate o distrutte 26 navi, 5 barche, un vascello e 2 maone. Sono uccisi capitani e marinai. La perdita complessiva per gli inglesi ascende a 130000 sterline, il più grave danno economico subito in mare da imbarcazioni inglesi nel 1300. Nello scontro viene anche razziata una nave veneziana: il re di Francia risarcisce la Serenissima dei danni subiti.

1377

Primavera

Salpa da Harfleur con Jean de Vienne, Jean de Raix ed il de Torcy. Incrocia nella Manica e lungo le coste del Sussex.

Giugno
Navi francesi, castigliane, monegasche e portoghesi attaccano con vario esito sulle coste inglesi Rye, Rottingdean, Lewes, Folkestone, Portsmouth, Dartmouth e Plymouth.
Agosto
Sempre agli ordini di Jean de Vienne depreda l’isola di Wight e dà alle fiamme Poole ed Hastings. E’ respinto da Southampton, Dover e Winchelsea.
1378
Aprile

Blocca con una squadra Port Audemer, appartenente al re di Navarra alleato degli inglesi, sulla foce del piccolo fiume Rylle. Jean de Vienne assedia la medesima località attestandosi su un altro lato. La località si arrende in breve tempo.

CITAZIONI

Lascia un commento