Bagnara

0
102

BAGNARA Cavaliere di Malta.

+

 

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1660

 

 

Ha il comando di 7 galee dell’ordine gerosolomitano.

1661

 

 

 

Giugno

Malta

Impero ottomano

Affianca a Cerigo (Kithira) i veneziani comandati da Francesco Morosini.

Agosto

 

 

Coadiuva Francesco Morosini in un’azione nel cui corso 5 galee turche sono obbligate a gettarsi sulla costa di Milo (Milos); 4 di queste sono catturate (2 dai maltesi); la quinta galea si arrende al Morosini che ne accetta la resa. La nave è, invece, abbordata dai maltesi che ne trucidano l’equipaggio. Il resto della flotta ottomana si salva a La Canea (Khania). Al termine della battaglia sorge una disputa per la divisione del bottino:  Bagnara, infatti, fa porre la sua bandiera su tutte le galee. Francesco Morosini, appena viene informato che i maltesi intendono appropriarsene, ordina ai suoi uomini di occupare le  navi nottetempo. Il mattino seguente  Bagnara lascia l’Egeo senza prendere congedo dal capitano generale; rifiuta pure la collana che gli verrà offerta dal senato veneziano.

1663

 

 

Appoggia  De Breslan, nuovo comandante delle galee dell’ordine, che si è collegato con Francesco Morosini. Chiede un posto di rilievo nel comando della flotta. Gli viene negato;  i maltesi abbandonano le acque dell’isola di Candia (Kriti).

CITAZIONI