Harris John

0
139

JOHN HARRIS Di Bristol. Rinnegato. Corsaro.

+

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1609

In proprio

Inghilterra

Esercita la guerra di corsa durante il regno della regina Elisabetta. Alla conclusione della pace con gli spagnoli si porta in Barberia. Catturato ed imprigionato a Tunisi si dà nuovamente alla guerra di corsa. Diviene musulmano. Saccheggia le navi mercantili lungo le coste africane dal Marocco a Tunisi. Lascia il Mediterraneo per darsi alla pirateria e predare sempre le piccole navi mercantili che fanno vela nei cosiddetti Mari Stretti, vale a dire nel canale della Manica, nel mare d’Irlanda e nello stretto del Mare del Nord che separa l’Inghilterra dai Paesi Bassi. La sua carriera termina allorché  mentre sta incrociando lungo le coste irlandesi, nei pressi di Baltimore viene catturato da un vascello della  reale inglese. E’ impiccato a Wapping con altri sedici pirati tra cui John Jennings. Va incontro alla morte strappandosi con un gesto noncurante il cappello mentre sale la scaletta. Prima di morire rende piena confessione delle sue azioni.

CITAZIONI