Trichut Rais

0
71

TRICHUT RAIS Corsaro turco.

+ 1540 ca.

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1533

 

 

 

Aprile giugno

In proprio

Venezia

Scorre nelle acque dell’isola di Negroponte (Evvoia) con  Dragut e Cifut Rais  alla testa di 4 fuste di 18 banchi:  nei pressi dell’isola  di Egina (Aiyina) si imbatte in 2 galee veneziane, la “Gradeniga” e la “Curzolana”. Le imbarcazioni della Serenissima  sono abbordate e catturate a seguito di un aspro combattimento. I prigionieri vengono condotti  a Chio (Chios) per discutere del loro riscatto. Il comandante della flotta turca Lufty Bey, su sollecitazione del provveditore generale veneziano Girolamo da Canal, invia 2 galee a Chio per fare liberare i prigionieri e restituire le galee predate ai legittimi proprietari. I corsari fuggono lungo le coste dell’Anatolia (Anadolu);  sono catturati e  torturati: coloro che non vogliono finire in schiavitù hanno la possibilità di liberarsi dietro il pagamento di un forte riscatto. Trichut Rais raggiunge a Smirne (Izmir) ed  acquisra all’asta per 600 ducati una delle due galee, comprese le sue pertinenze (artiglierie e vogatori). 

1540

 

 

Muore.

CITAZIONI

-“ Rays bestial e crudelissimo.” Sanudo

SHARE
Previous articleTorrelles Johan
Next articleTroylo