Porcon le Jean

0
2101

JEAN LE PORCON (Le Grand Porcon) Di Saint-Malo.

+ 1501 (novembre)

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1496

 

 

 

Ottobre

Francia

Impero

A metà mese con Guyon Le Roy du Chillou, capitano del “Croisic”, elude il blocco imposto da una squadra navale al porto di Livorno; porta soccorsi alla città ed ai fiorentini, alleati con i francesi.

1499

 

 

 

Agosto

Francia

Impero ottomano

Si trova nei pressi di Modone (Methoni) con la flotta veneziana di Antonio Grimani. Non esita a muoversi contro la nave ammiraglia ottomana che sta uscendo dalla rada di Navarino (Pilos); circondato da 60 galee nemiche il suo vascello “Clarente”, dotato di 200 cannoni e con 1200 uomini di equipaggio, obbliga i turchi a rientrare nel porto.

1501

 

 

 

Ottobre

 

 

Prende parte alla spedizione di Mitilene (Mitilini) con Jacques Guibé, Prégeant de Bidoux ed i genovesi di Paolo Fregoso. Il comando delle operazioni viene dato a Philippe de Ravenstein ammiraglio dei regni di Napoli e di Gerusalemme. Lo sbarco avviene a fine mese; con Le Petit Porcon ed il Guibé, capitano del vascello “Cordelière”, sale all’attacco sugli spalti. Le Petit Porcon è ferito da un colpo di archibugio; Jean le Porcon (altrimenti detto “Le Grand Porcon”) ha la gola trafitta da un colpo di picca; una pioggia di zolfo e di pece accoglie gli assalitori.

Novembre

 

 

Muore durante la navigazione dopo il ritiro dal combattimento. E’ sepolto nell’isola di Chio (Khios) a fianco di Jacques Coeur ucciso anch’egli cinquanta anni prima in combattimento contro i turchi.

CITAZIONI