Mamet Diam

0
261

DIAM MAMET (Ametto, Amet delle Smirne) Di Smirne (Izmir). Corsaro di Algeri.

+

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1624

 

 

 

Maggio

In proprio

Toscana

Scorre le acque sarde con un galeone di 46 cannoni. E’ avvistato nei pressi dell’isola di San Pietro dalla squadra dell’ordine dei cavalieri di Santo Stefano (2 galee grosse e 4 sottili) comandata da Ottavio da Montauto. Quest’ultimo percuote la  capitana di Mamet Diam con il cannone di corsia; presto anche tutte le altre galee si comportano in modo analogo. La capitana e la padrona lo investono con i loro rostri, una a poppa ed una al centro. Segue un lungo e aspro combattimento in cui il suo vascello viene abbordato: Diam Mamet viene catturato. Tra i suoi uomini, 140 sono ridotti in schiavitù; sono liberati i 40 cristiani trovati a bordo.

CITAZIONI

SHARE
Previous articleMalta da Michele
Next articleMami Arnaut