Hasan Kara

0
113

KARA HASAN ( Hazan, Corasan, Cartaçan) Turco. Corsaro.
+ 1521

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

……..

In proprio

 

Pratica per lungo tempo l’attività di corsaro al fianco dei due fratelli Barbarossa. E’ inviato con 5 fuste per scorrere sulle coste spagnole. Sbarca alle foci dell’ Ebro con l’ausilio di un rinnegato e mette a sacco Amposta. Ritorna ad Algeri carico di bottino e di schiavi. Per strada si impossessa di una nave cristiana.  Barbarossa lo nomina suo capitano generale.

1520

 

 

 

……….

Algeri

Tunisi

Appoggia  Barbarossa contro Ahmed-ben-el-Kadì. Insegue quest’ultimo con 500 uomini sulle montagne della Kabilia;  cede alle profferte del rivale e stipula un trattato d’alleanza con l’ex-nemico ai danni dello stesso Barbarossa. I due eccitano i mori alla rivolta ed ordiscono una congiura ai danni dell’avversario nella stessa Algeri. Si impadronisce di Cherchell con 5 fuste; è bene accolto dai mori e dagli arabi.

……….

In proprio

 

Nel contempo prosegue nella sua attività di corsaro. Naviga nelle acque della Sardegna; nei pressi di Cagliari intercetta 7 navi colme di frumento. Una è affondata, 5 sono prese e solamente una riesce a sfuggire alla cattura. Ritorna a Cherchell e si fortifica nella località.

1521

Cherchell

Algeri

Mentre è intento in una scorreria Arouj Barbarossa si impadronisce di sorpresa di Cherchell. Kara Hasan riesce a rinchiudersi nel castello cittadino e medita di accordarsi con gli spagnoli. Si rifugia con pochi seguaci in una torre; assediatovi è costretto a sottomettersi. Chiede perdono; lo stesso Barbarossa provvede a decapitarlo: altri tredici corsari del suo seguito condivideranno la medesima fine.

CITAZIONI

-“Un altro turco che schiumava i mari.” Bradford

-“ Uno dei suoi (del Barbarossa) luogotenenti migliori.” Bravetta

– ” Un corsaire turc au courage réputé.” Coulet du Gard  

SHARE
Previous articleHasan Kara
Next articleHassan Rais