Dragut Amurat

Indice Anagrafico dei corsari operanti nel Mediterraneo:

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Y - Z

 

Cerca nel sito:

AMURAT DRAGUT Corsaro algerino.

+ 1601

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1571

Ottobre

Impero ottomano

Spagna Chiesa Venezia

A bordo della capitana di Costantinopoli prende parte alla battaglia di Lepanto (Navpaktos) dove ha il comando della squadra di riserva forte di 8 galee, 18 fuste e 5 galeotte. Altre imbarcazioni minori con soldati a bordo sono pronte a prestare rinforzi ove si renda necessario. Allorché comprende che l’esito dello scontro è negativo per gli ottomani Amurat Dragut si dà alla fuga seguendo l’esempio di Occhiali.

1601

In proprio

Venezia

Da Corone (Koroni) si dirige verso Biserta (Banzart) con 6 galee tunisine. Si imbatte nelle isole Jonie nella squadra di Agostino da Canal.  Rimane ucciso in combattimento.

CITAZIONI  

-“Detto “la spada dell’Islam” per il suo fanatismo religioso e la ferocia dimostrate nelle sue depredazioni sul mare.” Scotti

Previous articleDoro Marino
Next articleDragut