Duodo Andrea

0
83

ANDREA DUODO Di Venezia.

+

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1551

Venezia

Corsari barbareschi

Dragut, ammiraglio della flotta ottomana, penetra nell’  Adriatico e procura gravi danni ad alcune navi veneziane. Andrea Duodo, che ha l’incarico di provveditore della flotta, lo blocca in un porto: riceve l’ordine dal Senato di lasciare partire il corsaro con tutti gli onori.

1554

 

 

 

Giugno

Venezia

Corsari turchi

Informa il Senato che vi sono quattordici corsari tra Lepanto (Navpaktos) e Patrasso (Patrai).

………………..

Venezia

Corsari turchi

Cattura a Capo Rodomè una fusta al corsaro Henel Alvegi.

1563

 

 

 

Primavera

Venezia

Corsari turchi

Capitano del Golfo, non riesce ad impedire che le fuste corsare danneggino le isole dalmate e che inseguino una nave veneziana fino nelle acque dell’Istria.

Maggio

 

 

Il Senato gli ordina di rinforzare la scorta armata delle sue galee; a tal fine è imposta su tutto il territorio della Serenissima una gabella straordinaria di 200000 ducati sufficienti per armare per due mesi 10 nuove galee.

Giugno

 

 

Si impadronisce di 2 fuste corsare nei pressi di Ancona.

CITAZIONI

SHARE
Previous articleDragut
Next articleDurach Bey