Guimeran fra Bernardo

Indice Anagrafico dei corsari operanti nel Mediterraneo:

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Y - Z

 

Cerca nel sito:

 

  FRA BERNARDO GUIMERAN  Cavaliere dell’ordine gerosolomitano.

 + 1561 (luglio)

 

Anno, mese

 

Stato, in proprio

 

Avversario

 

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

 

1560

 

 

 

 

 

 

 

………..

 

Spagna

 

 

 

Ha il comando interinale dell’intera flotta spagnola (14 galee della squadra di Giovanni Andrea Doria, 14 galee di Spagna ed altre 4 armate di recente a Napoli). Vincenzo Cicala e Luigi Osorio, in quanto dotati della patente di corsaro, si rifiutano di sottostare ai suoi ordini ed ottengono dal viceré di Napoli Alcalà, suo nemico, il permesso in tal senso.

Maggio

 

Spagna

 

Corsari barbareschi

 

Prende parte alla sfortunata impresa ai danni di Tripoli. Le sue galee sono coinvolte in un naufragio nei pressi di Gerbe (Djerba).

1561

 

 

 

 

 

 

 

………..

 

 

 

 

 

Sempre al comando delle 7 galee di Sicilia accoglie nell’isola Giovanni di Cardona appena liberato dalla schiavitù. A bordo delle sue navi vi sono numerosi fanti siciliani e solo 200 spagnoli.

Luglio

 

 

 

 

 

Alla testa delle 7 galee di Sicilia ha il compito di trasportare a Napoli il vescovo di Catania Nicola Maria Caracciolo. Presso Stromboli avvista 2 galeotte di Dragut. Si mette al loro inseguimento con la sua capitana ed altre 2 galee; nelle acque di Lipari cade in un’imboscata tesagli da altre 7 grosse galee pure appartenenti al corsaro di Tripoli. Invece di ritirarsi sotto Lipari o di cercare la costa siciliana accetta il combattimento. La sua capitana viene abbordata dai barbareschi; fra Bernardo Guimeran si rifugia a prua per resistere. Viene ucciso da un colpo di archibugio alla testa;  gli avversari si impadroniscono della galea dopo neanche un’ora di lotta. Il prelato è fatto prigioniero da Dragut.  

                                                 NESSUNA CITAZIONE

Lascia un commento