Bardi Gualtierotto

Indice Anagrafico dei corsari operanti nel Mediterraneo:

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Y - Z

 

Cerca nel sito:

GUALTIEROTTO BARDI Cavaliere di Malta. Toscano. Corsaro.

+

 

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1616

In proprio

Impero ottomano

Esercita la sua attività di corsaro in Levante ai danni di navi greche e turche. A 50 miglia da Damietta (Dumyat) si imbatte nella saica del capitano greco Pietro Caggi con a bordo 29 persone, tutti di fede cristiana. Nonostante ciò non solo si impadronisce della nave e dei beni trovati a bordo, ma abbandona anche in mare su uno schifo, in balia delle onde e dei venti, l’ intero equipaggio. I greci riescono a raggiungere le coste palestinesi di San Giovanni d’Acri (Acri). Per tale fatto Gualtierotto Bardi sarà più tardi citato in giudizio a Malta.

CITAZIONI 

Lascia un commento