Isuf Cociuc

0
42

COCIUC ISUF (Kuciuk Jussuf) Calabrese. Rinnegato.

+ 1562 (luglio)

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1562

 

 

 

Luglio

In proprio

Malta

Si trova con la sua galeotta di 23 banchi verso Capo Passero. Avvista una fregata e si pone alla sua caccia: cade in un’imboscata tesagli da 2 galee maltesi che sono comandate da Mathurin Romegas. Quando si avvede del pericolo volta la prua e si dà alla fuga. Viene inseguito per centottanta miglia. I maltesi perseverano nella loro azione anche il mattino seguente. Si rompe l’albero della sua galeotta per lo sforzo: non si perde d’animo, vira ancora una volta e si getta contro la galea più vicina per abbordarla. Vi sale con una picca in mano ed è ucciso. Il suo cadavere cade in mezzo ai vogatori; in breve tempo costoro lo sbranano talmente con i denti che di esso non ne rimangono che piccoli pezzi.

CITAZIONI 

-“Huomo senza coscienza, e senza fede, sceleratissimo e empio nemico de’ christiani.…Il più empio, e pernicioso corsale della squadra d’Algieri, il quale già in tutte le riviere maritime d’Italia, e di Sicilia s’era fatto tremendo, e formidabile.” Bosio

-Con Sinan, Aydin, Occhiali, Salech Rais, Dragut “Abilissimi comandanti.” Monterisi

SHARE
Previous articleInghirami Iacopo
Next articleJana