Hasan Kara

0
96

KARA HASAN (Caracassam) Corsaro turco. Fratello di Kara Tornus.

+ 1499 (dicembre)

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1496

 

 

 

Giugno

In proprio

Genova

Opera nell’Egeo nelle acque di Monte Santo (Ayion Oros) con l’ Enrichi ed il Cozomiti. I tre corsari turchi, che guidano ciascuno una fusta, si imbattono nella barzotta del corsaro genovese Seregola; lo assalgono. Costui reagisce e cattura 2 fuste, quella di Kara Hasan e quella del Cozomiti.

1497

 

 

 

Gennaio

Impero ottomano

 

Giunge nelle acque di Pera con una caravella, uno schierazzo e 3 fuste. Incalza fin dentro i Dardanelli (Canakkale Bogazi) una barza portoghese che da Madera (Madeira) ha trasportato dello zucchero a Pera. Kara Hasan passa al servizio del sultano con l’Enrichi.

Ottobre

In proprio

Venezia

Avvista 2 caravelle veneziane nell’arcipelago greco presso l’isola di Egina (Ayinia): una è di Zara (Zadar) e l’altra di Curzola (Korcula). La seconda si getta a terra ed i marinai si danno alla fuga; la prima viene catturata ed affondata con l’uccisione di sette uomini. Kara Hasan comanda una squadra composta da 3 fuste e da una fusta.

1498

 

 

 

Marzo

 

 

Viene segnalato presso Tenedo (Imroz) con 2 fuste, un brigantino, una caravella ed uno schierazzo.

Aprile

 

 

Si ferma a Gallipoli (Gelibolu) per recarsi a Costantinopoli (Istanbul). Lascia 2 fuste ed il brigantino al comando del fratello Kara Tornus con l’ordine di aspettarlo a Porto Sarfana. Arrestato dalle autorità, è inviato alla Porta con un altro corsaro. Liberato ritorna al servizio del sultano: gli viene riconosciuta una provvigione giornaliera di 20 aspri.

…………… Impero ottomano Venezia
Con il fratello cattura nelle acque di Candia (Kriti) 2 navi veneziane che trasportano un carico di vino.

1499

 

 

 

Marzo

 

 

Affianca  Camali nelle sue operazioni. Si impadronisce di una galea veneziana; sbarca a Chio (Khios), rapisce 200 uomini e ne uccide altri. Si impossessa, pure, di altri 2 brigantini della Serenissima.

Aprile

 

 

Scorre nelle acque di Corfù (Kerkira) con 6 fuste.

Agosto

 

 

Al suo rientro a Costantinopoli fa trascinare in mare le bandiere di San Marco.

Dicembre

 

 

Muore per un colpo di bombarda mentre si trova alla difesa di Cefalonia (Kefallinia).

CITAZIONI

SHARE
Previous articleHasan Aga
Next articleHassan Buba