Camos Juan de

0
68

JUAN DE CAMOS Di Barcellona. Mercante

+

 

Anno, mese

Stato, in proprio

Avversario

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1445

 

 

 

Luglio

 

 

Esercita la mercatura marittima. Il suo premio di assicurazione passa dal 6% al 6.5% del valore del carico trasportato, probabilmente per i pericoli maggiori che corre la navigazione nei mesi estivi per l’attività dei corsari.

1446

 

 

 

Novembre

 

 

Si trova in gravi difficoltà nel porto di Alessandria (Al Iskandariyah) perché coinvolto in una questione riguardante un’imbarcazione di mori e di turchi: è fatto imprigionare dal sultano d’Egitto. Le merci contenute nella sua galea, il cui valore ammonta a 73000 ducati, sono in parte sequestrate dagli ufficiali del sultano ed in parte sono poste in salvo nell’isola di Rodi (Rodhos) grazie all’intervento della regina Maria d’Aragona.

1449

 

 

 

Ottobre

Re d’Aragona

 

Ha il comando di una galea, finanziata dalle isole di Maiorca (Mallorca), Minorca (Menorca), Ibiza e dalle città di Barcellona, Tortosa, Tarragona, Perpignano per dare la caccia ai corsari. Naviga verso Valencia: fa sbarcare sulla costa alcuni suoi marinai colpiti da una malattia. A fine mese giunge ad Ibiza.

 CITAZIONI

SHARE
Previous articleCamali
Next articleCampofregoso Pietro